Per offrirti una migliore esperienza di navigazione, il sito utilizza dei cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l'uso dei cookies.

Dürerweg dal Klösterle di San Floriano alle Piramidi di Segonzano

Il sentiero unisce idealmente l’Alto Adige Südtirol e il Trentino, divisi dal Dossone di Cembra, è ricco di motivazioni culturali, etnografiche e linguistiche proprie di due mondi diversi.
Nel 1494, durante il suo primo viaggio in Italia per conoscere i segreti del Rinascimento Italiano, il giovane Albrecht Dürer giunse in valle, sentì di essere giunto nel mondo mediterraneo e liberò la sua arte. Da Cembra, vicino alla chiesa di San Rocco, al Ponte di Cantilaga, al Castello di Segonzano e sul greto dell’Avisio, sono raggiungibili i luoghi da cui il pittore ritrasse il paesaggio più di 500 anni fa. Questo storico sentiero, coincidente in alcuni tratti con l’E5, fa rivivere a chi lo percorre le emozionanti scoperte paesaggistiche dei viandanti di un tempo.
Diviso in otto tappe, offre l’opportunità di sostare per visitare i centro storici, i gioielli dell’arte sacra e per gustare la migliore enogastronomia locale. La percorrenza in un solo giorno è possibile in circa nove ore di cammino (39 km solo andata). È quindi indispensabile la sosta, il giorno successivo, per il ritorno oppure prevedere il rientro con mezzi pubblici o privati. www.durerweg.it
Tempo: 1/2 giorni
Periodo: tutto l’anno, consigliato da aprile a ottobre.

da non perdere
• Chiese di San Pietro e Santa Maria Assunta a Cembra
• Presepio artistico artigianale di A. Nardon, Cembra
• Chiesa dell’Immacolata, Piazzo di Segonzano
• Palazzo a Prato, Piazzo di Segonzano
• Santuario della Madonna dell’Aiuto, Segonzano (Per visite guidate su prenotazione con guide locali volontarie: A.p.T. tel. 0461 683110)
• Centro Esperienza “Rotta Sauch” – area privata con libero accesso. Informazioni: APPA tel. 0461 497771
• Lago Santo di Cembra – lago alpino a quota 1200 m
• Riserva Naturale Provinciale Torbiera del Lagabrùn
• Torrente Avisio – possibilità di attività quali rivertrekking e pesca
• Piramidi di Segonzano – area naturalistica con ingresso a pagamento nel periodo estivo
• Castello di Segonzano – area ad ingresso libero
• Strada del Vino: panorami sui vigneti terrazzati, patrimonio rurale-storico d’Italia