SENTIERO EUROPEO E5

Home > Sport > Trekking > Sentiero Europeo E5

Trentino Trekking Sentiero Europeo E5Trentino Sentiero Europeo E5Valle di Cembra Trekking Sentiero Europeo E5

(tratta Valle di Cembra - Altopiano di Piné)
Con un itinerario di oltre 600 km, il Sentiero Europeo E5 collega il lago di Costanza a Venezia sul Mare Adriatico. Per quanto riguarda la tratta italiana, l’E5 attraversa l’Alto Adige-SüdTirol, il Trentino e la Lessinia (Verona). Viene percorso interamente in circa 30 giorni mentre la parte trentina richiede almeno una settimana di cammino ed è servita da numerosi punti ristoro dove poter fare tappa.
Il sentiero giunge in Valle di Cembra dopo aver valicato la sella di Cauria (Salorno) nel cuore del Parco Naturale del Monte Corno. A Potzmauer, si incontra il primo rifugio in terra trentina; ad una quota media di 1200 m; da qui si prosegue lungo l’intera dorsale porfirica in direzione Lago Santo e Cembra per poi dirigersi verso Faver. Si attraversa la forra dell’Avisio a Cantilaga, nei pressi del Castello di Segonzano passando sull’altro versante ai piedi delle famose Piramidi di terra. Da qui il sentiero riguadagna quota per portarsi sull’Altopiano di Piné e, nella variante alpinistica, sulla Catena del Lagorai.

Tipologia del sentiero: lineare (partenza e arrivo in punti diversi)
Punti di accesso: Cauria, lago Santo, Cembra, Faver, Segonzano, Bedollo
Dislivelli: quota minima 529 m, quota massima 2.310 m
Grado di difficoltà: facile, più impegnativa la variante alpinistica
Tempi di percorrenza: 2 giorni circa
Punti di ristoro: alberghi e rifugi in località Lago Santo, località Potzmauer e nei comuni di Grumes, Cembra, Faver, Segonzano, Bedollo
Cosa vedere: biotopo lago di Vedes, Lago Santo, castello di Segonzano, Piramidi di terra, cascata del Lupo, antichi forni fusori al passo del Redebus

Informazioni: tel. 0461 557028 - 0461 683110; info@visitpinecembra.it; infocembra@visitpinecembra.it