LE LOCALITÀ

Home > Il Territorio > Le località

Valle di Cembra Lago di SerraiaValle di Cembra vignetiValle di Cembra FaverAltopiano di Piné Malga Vernera SoverValle di Cembra Lago di LasesValle di Cembra Grumes boschi

Immergersi in un ambiente accogliente e rilassante, ricco di spunti unici per una vacanza all’insegna del relax, del contatto con la natura e dello sport, in un territorio che ha preservato la sua identità senza rinunciare al confort e all’innovazione. E’ questa la filosofia che offrono ai loro ospiti l’Altopiano di Pinè e la Valle di Cembra.
Identità forte e attaccamento ai prodotti del territorio sono aspetti costitutivi dell’offerta turistica presente sull’Altopiano di Piné, in Valle di Cembra e nei comuni di Civezzano e Fornace.
Una varietà di forme e contenuti che si esprime in un genuino rapporto con l’ospite. Il turismo da noi non è mai un prodotto, né un settore economico tout court; è una presenza che ben si integra in altre attività, non esclusiva ma certo importante perché sostiene professioni e investimenti finalizzati alla valorizzazione ambientale.
Il territorio conserva il fascino di una terra “non scoperta” in cui si producono ancora oggi, nel rispetto della tradizione, vini d’eccellenza, formaggi, miele, salumi e prelibati piccoli frutti.
L’Altopiano di Piné, con gli splendidi laghi di Serraia, Piazze e Buse, è una piana posta a 1000 metri di quota, ricca di attrattive naturalistiche. L’ambiente chiaramente montano è adatto a tutta la famiglia e diventa base di partenza per affascinanti escursioni in alta quota, passeggiate rilassanti lungo lago, gite in malga, itinerari sia in bici che a piedi alla scoperta dei centri dell’arte sacra locale. 
Poco lontano si estende la Valle di Cembra: un giardino vitato sorretto da centinaia di chilometri di muretti a secco, che dal profondo della forra si inerpicano sui ripidi fianchi del monte. Terra di aromatici vini di montagna, fra i quali si annovera il famoso Müller Thurgau, la valle è al centro di un itinerario enogastronomico tutto da scoprire.
Civezzano e Fornace, adagiati sulle morbide ondulazioni del Calisio, offrono all’ospite più attento un itinerario scientifico - didattico unico nel suo genere: l’Ecomuseo dell’Argentario racchiude in sé la storia millenaria di un’attività estrattiva tra le più antiche e prestigiose d’Europa.