Per offrirti una migliore esperienza di navigazione, il sito utilizza dei cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l'uso dei cookies.

Albe in Malga

Bedollo, 07.07.2018

Alzarsi di buon’ora quando il sole non è ancora sorto, incontrare i protagonisti della malga e accompagnarli nelle fasi di mungitura, ascoltare le loro storie e i loro racconti, assaggiare il latte fresco appena munto ed assistere alla produzione di una tosèla o di un nostrano e, perché no, sentire il gusto di una cagliata, vedere la trasformazione della panna in burro, salire al pascolo, riconoscere i freschi germogli di erbe spontanee e iniziare la giornata con mucche e capre, che ne dite?

E non è finita qui….Una mattina in malga dura 24 ore, perché il lavoro è tanto, pieno di piccoli momenti unici e pregni di una tradizione montana che in Trentino è ancora viva. Non è una vita semplice quella del malgaro, ma, a sentire i protagonisti di questo evento, non cambierebbero mai questo lavoro. La soddisfazione che si legge nei loro occhi riempie il cuore.

Con Albe in Malga potrete vivere con questi importantissimi custodi delle nostre montagne, calandovi nella loro realtà. Malga Stramaiolo apre le porte al mondo esterno, facendo conoscere i passi per la produzione di formaggi d’alpeggio straordinari. La mattina si concluderà con una ricca colazione dolce e salata, con uova, formaggi, salumi, pane e torte fatte in casa…affrettatevi perché le prenotazioni sono obbligatorie e a numero chiuso!

Programma: 

- alle 4.30  ci ritroviamo tutti nei pressi di Malga Stramaiolo e lasciamo la macchina nei parcheggi antecedenti la malga;

- alle 5.30 ci aspetta il malghese Andrea che ci farà provare a mungere le mucche;

- alle 7.00 tutti a tavola per la colazione, con le famose torte di Malga Stramaiolo e le leccornie della Strada del Vino e dei Sapori del Trentino;

- alle 8.00 impareremo come si fa la tosèlla, il formaggio dolce di montagna con il latte appena munto.

Dove: Agritur Malga Stramaiolo.

Ore: dalle 4.30.

Come raggiungere il luogo di ritrovo:

- da Baselga di Piné si raggiunge comodamente il Passo Redebus (km 10), 500 metri prima del quale c’è la deviazione a sinistra, su strada comunale asfaltata, per Malga Stramaiolo (km 1,5 circa);

- da Cavalese, in direzione Altopiano di Piné, dopo l’abitato Centrale di Bedollo, bivio a sinistra per il Passo Redebus e quindi strada comunale per Malga Stramaiolo (km 32);

- dalla Valle dei Mçcheni, seguire le indicazioni per Altopiano di Piné e, immediatamente dopo il Passo Redebus, imboccare la strada comunale a destra per Malga Stramaiolo (da Sant’Orsola, totale km 7).

Quota di partecipazione: € 15,00, compresa la degustazione, gratuito per i bambini fino ai 12 anni.

 

Si consiglia un abbigliamento adatto alla montagna e alle attività all’aria aperta, in particolare scarponcini da trekking.Chi non potesse arrivare la sera prima, può comunque partecipare all'iniziativa, sempre su prenotazione con ritrovo alle 5.00 alla malga, raggiungibile con la propria auto.

Pernottamento: per il pernottamento in malga sono disponibili al massimo 6 camere, da 2-3 persone, con bagno privato a pagamento

Organizzano: A.p.T. e Agritur Malga Stramaiolo.

Info e prenotazioni: 0461 557028 - info@visitpinecembra.it